3

Romani Ristoranti a Milano

 Quando la cosa più bella di Milano è il ristorante romano

Un vecchio adagio romanesco sostiene che la cosa più bella del capoluogo meneghino sia il treno per Roma. Ma, per noi di Quandoo, anche i ristoranti romani di Milano non scherzano mica. Due culture gastronomiche molto distanti fra loro che, tuttavia, trovano un punto d'incontro logico proprio nell'offerta: la città di Sant'Ambrogio ci mette il contesto, Roma tutto il resto. Ed è così che, girovagando per le strade del capoluogo lombardo, ci si può imbattere nei profumi tipici della gastronomia quirite, grazie ai ristoranti romani di Milano. La cucina capitolina, si sa, è caratterizzata da piatti molto sostanziosi, perlopiù dovuti al tradizionale costume di impiegare sapori forti e ingredienti ricchi di energia. Così, il ristorante romano a Milano diventa una vetrina della cucina rurale, dei primi piatti abbondanti, dei cibi "poveri" (ma non di calorie).

  • Tutti i ristorantiIl meglio in città
  • Smart OfferOfferte & Sconti
Mics

Mics

Garibaldi
Italiano
Mics

Osteria Angelino Dal 1899

Stazione Centrale
Italiano
Osteria Angelino Dal 1899
Pollice Verso

Pollice Verso

Solbiate Olona
Italiano
Pollice Verso
  1. 1.

    Una pajata sotto il Pirellone

    Il ristorante romano a Milano per eccellenza è quello che offre una grande varietà di primi piatti. Una tradizione nata in un tempo molto lontano, quando all'uomo servivano molti carboidrati per affrontare il duro lavoro nei campi. Nell'epoca contemporanea, le consuetudini alimentari capitoline sono sbarcate - con grande successo - nella città lombarda. Pajata, carbonara, amatriciana sono dei termini che sembrano quasi stonare in bocca a un milanese. Per fortuna, almeno a tavola, ci si ricorda che l'Italia è una e che la sua cucina è sublime dalle Alpi alle isole maggiori. I ristoranti romani a Milano propongono quindi i grandi classici basati sul connubio fra terra e animale, elementi adottati per soddisfare bisogni ancestrali ma che ancora deliziano i palati del XXI secolo.
  2. 2.

    Il ristorante romano a Milano, dall'abbacchio al maritozzo

    Grano dalla terra e ingredienti del regno animale, quindi. Un'unione perfetta dalla quale sono nati gli autentici capolavori immancabili in ogni tipico ristorante romano. Milano non fa eccezione. Rigatoni, spaghetti e vermicelli che si sposano magistralmente con numerosi ingredienti di origine animale, quali il guanciale, il pecorino, la trippa, le uova, la coratella, il chimo, e così via. E non si può parlare di ristoranti romani a Milano senza menzionare la sacra arte del fritto. Più che una modalità di cottura, un vero e proprio stile di vita che ha dato origine, fra le altre cose, a quel masterpiece che è il supplì. Ma mangiare romano non vuol dire solo questo: parafrasando i versi di una hit degli anni '90, oltre all'abbacchio c'è di più. Come non citare i carciofi, la cicoria, i broccoli in tema di verdure. O il baccalà e le alici, in ambito ittico. E ogni pasto dei ristoranti romani a Milano che si rispetti non può non trovare il suo epilogo in Sua Maestà il Maritozzo con la panna montata.
  3. 3.

    Ristoranti romani a Milano: tutta questione di forma

    La riconoscibilità di un ristorante romano a Milano si ha anche già dall'ambiente, senza bisogno di aggiungere altro. Qualche esempio? Nei pressi della Stazione Centrale vi imbatterete nella rinomata Osteria Angelino. Un locale dalla tipica atmosfera capitolina dove - oltre a gustare i piatti della tradizione - potrete ascoltare i famosi stornelli come musica di sottofondo. In Via Pietro Maroncelli potrete invece mangiare da Mics. Un ristorante in stile shabby chic specializzato in cucina romana fusion. Come potete capire, la scelta dei ristoranti romani a Milano non è proprio scarsa. Ora, non vi resta che lasciare che Quandoo vi aiuti a districarvi nell'imbarazzo della scelta.