Vedi mappa
Filtrato per:
Cucina
Punteggio
123456
Prezzo
€€€€€€€€€
Prenotabile online
10

Restaurants in Caorle

 Il borgo di Caorle: casette, ristoranti e uno strano campanile

I ristoranti di Caorle ben esprimono la vocazione festaiola di questa piccola cittadina, a ridosso della Laguna Veneta. Da queste parti, infatti, il turismo è di casa. E per turismo, vogliamo intendere soprattutto quello da spiaggia. Ma, a differenza di altri lidi veneti, qui troverete anche un borgo di quelli che val la pena di visitare per sé stesso: calli e campielli, incorniciati da casette di tutti i colori, e un porto peschereccio che sembra dipinto col pennello. Nel mezzo, una vera Cattedrale, risalente all’XI secolo, con un campanile di rara forma cilindrica, che culmina in una cuspide conica.

  • Tutti i ristorantiIl meglio in città
  • Smart OfferOfferte & Sconti
Looking for the best restaurants near you?
Rosa dei Venti

Rosa dei Venti

Centro
Italiano
6.0/61
Rosa dei Venti

Ristorante Capri

Centro
di Pesce
Ristorante Capri
Trattoria Alla Madonna

Trattoria Alla Madonna

San Polo
Italiano
4.7/6163
Trattoria Alla Madonna
Spiller Padova

Spiller Padova

Centro
Italiano
5.2/6177
Spiller Padova
6342 A Le Tole - Spaghetteria Pizzeria

6342 A Le Tole - Spaghetteria Pizzeria

Castello
Italiano
5.3/6100
6342 A Le Tole - Spaghetteria Pizzeria
Venexian Restaurant

Venexian Restaurant

Mirano
Italiano
5.1/6211
Venexian Restaurant
Trattoria al Gazzettino

Trattoria al Gazzettino

San Marco
Italiano
4.8/686
Trattoria al Gazzettino
Bistrot De Venise

Bistrot De Venise

San Marco
Gourmet
5.4/665
Bistrot De Venise
Cantina Do Spade

Cantina Do Spade

San Polo
di Pesce
5.2/674
Cantina Do Spade
Osteria Ai Scarponi

Osteria Ai Scarponi

Centro
Italiano
5.4/6110
Osteria Ai Scarponi
  1. 1.

    Lunga spiaggia e tante barche

    Dalle vetrate di un ristorante di Caorle, vedrete spiagge di sabbia dorata a perdita d’occhio. Chilometri e chilometri di arenile, premiato fin dal 1992 con la Bandiera Blu. Questa è la spiaggia caorlotta, pulita e ricca di servizi: centinaia di esercizi, tra alberghi, appartamenti, villaggi turistici e campeggi. La spiaggia di Levante, e quella di Ponente, sono tenute a debita distanza da una scogliera centrale. E le barche possono attraccare, in oltre il migliaio, nella Darsena dell’Orologio e a Marina 4. Tantissimi ristoranti, a Caorle, si trovano poi disseminati lungo le frazioni di Porto Santa Margherita, Duna Verde e Lido Altanea.
  2. 2.

    Le ricorrenze in ristorante a Caorle

    Tra gli eventi più attesi dai caorlotti, ve ne vogliamo segnalare uno di carattere sacro, relativo alla Madonna dell’Angelo e molto sentito dagli abitanti del luogo; e un secondo di tutt’altro genere: la cosiddetta Festa del pesce, che si celebra nel mese di settembre. Inutile dire che quest’ultimo evento coinvolge emotivamente tanto la cittadinanza, quanto gli stessi ristoranti di Caorle, ben contenti di presentare a turisti e concittadini le specialità del luogo, in perentorio tema ittico.
  3. 3.

    Di là dal fiume e tra gli alberi

    Pochi sono al corrente che il celebre scrittore Ernest Hemingway soggiornò da queste parti e si innamorò talmente dei paesaggi lagunari caorlotti, da farne da ambientazione per uno dei suoi romanzi più controversi: Across the River and Into the Trees. La laguna fece evidentemente presa anche sul suo spirito, influenzandone non poco l’umore, allorché si apprestò a generare quella sorta di consuntivo malinconico della propria esistenza in cui si condensa questo romanzo autobiografico. Provate a immaginarvelo, Hemingway, chino a riflettere su un bicchier di vino, nell’osteria o nel ristorante di Caorle che in quel momento starete visitando. E sarà un po’ come averlo per commensale.
  4. 4.

    I primi piatti dei ristoranti di Caorle

    Nei ristoranti di Caorle, avrete di che sbizzarrirvi, coniugando la vostra vacanza con i piaceri del palato. Per quanto concerne i primi piatti, vi suggeriamo gli spagheti coi zotoi. Gli zotoli sono piccole seppie pescate in loco, e cotte con aglio, olio, peperoncino, prezzemolo e un buon bicchiere di vino bianco. Non da meno, sono gli spagheti coi canestrei e il famoso risotto de pesse, con vongole, seppioline, calamaretti e chele di granchio. Ma, trovandovi a pranzo in un ristorante di Caorle, vi consigliamo di provare, almeno una volta, il celeberrimo broeto de seppe, che le famiglie dei marinai del posto mangiavano da solo o accompagnato a polenta calda.
  5. 5.

    Il pesce

    Nei ristoranti di Caorle, il pesce, inutile dirlo, la fa da padrone. Tuttavia, per coloro che hanno gusti diversi, la scelta è ampia, e vi sono anche menu per vegetariani e senza glutine. Ma tornando al prodotto ittico locale, ci sentiamo di consigliarvi quello che ogni ristorante di Caorle che si rispetti non potrà che proporvi, magari in varianti personalizzate: i famosi moscardini caorlotti: una vera leccornia. Altro piatto forte, è rappresentato dalle cosiddette canoce in umido. Infine, è sempre valida la proposta di un bel fritto misto, comprendente seppioline e trigliette, scampi e gamberetti, piccole sogliole, totani e calamari.
  6. 6.

    Tutte le strade dei vini, a Caorle portano al ristorante

    Come abbiamo visto, in ristorante a Caorle, le prelibatezze non difettano. Tuttavia, manca ancora qualcosa per esaltare al massimo il sapore. Parliamo dei vini cui accompagnarle. Se a Mezzogiorno, la cittadina si affaccia su spiagge e mare azzurro, nell’entroterra il panorama è costituito maggiormente da vigneti ordinati, dai quali si ricavano vini pregiati. Nei pressi dell’abitato, passano due famose strade del vino. La prima è quella dei vini DOC di Lison Pramaggiore, compresa tra il fiume Tagliamento e il Livenza, nelle varianti bianco e rosso; Chardonnay, Sauvignon, Verduzzo, Merlot, Cabernet, Pinot grigio. La seconda, è la strada dei vini del Piave, che, in un ristorante di Caorle, vi permetterà di degustare gli stessi vini, più Raboso e Tocai.
  7. 7.

    Dulcis in fundo

    Naturalmente, anche nei ristoranti di Caorle, secondo una consolidata tradizione italiana, potrete concludere il vostro pasto con un delizioso dolce. Tra le tante squisite opportunità, ci sentiamo di consigliarvi la torta di polenta, che, in realtà, non è a base di polenta, ma di crema chantilly, vaniglia e cioccolata.