Filtrato per:
Cancella tutti
Punteggio
123456
Prezzo
€€€€€€€€€
Prenotabili online
Solo Smart Offer

65 Restaurants a Salerno

Bellezza e bontà nei ristoranti di Salerno

La storia di Salerno è difficile da riassumere: territorio invaso dai Longobardi, trasformato poi nel principato di Salerno, che includeva la maggior parte del Mezzogiorno, polo industriale durante il XIX secolo e poi capitale d’Italia con la Svolta di Salerno del 1944. Questi luoghi hanno visto parecchio e la cucina, naturalmente, è stata influenzata non poco da ogni cambiamento. Oltre alle pietanze tipiche campane, i ristoranti di Salerno propongono spesso ricette meno conosciute nel mondo e preparate sempre con ingredienti genuini e pieni di gusto. Per scoprirli non vi resta che seguire i consigli di Quandoo sui ristoranti di Salerno!

Trova ristoranti disponibili:
Ordina per:Prima i più conosciuti
  • Prima i più conosciuti
  • Prima i più apprezzati
  • Prima i più recensiti
  • Prima i più costosi
  • Prima i più economici

Ristorante il Pirata

Centro
di Pesce
5.4/641
Ristorante il Pirata
Nuovo

La Pizza di Aniello Mansi

Pastena
Pizzeria
6.0/61
La Pizza di Aniello Mansi

La Moressa Italian Bistro

Centro
Mediterraneo
6.0/61
La Moressa Italian Bistro
Stai cercando i migliori ristoranti vicino a te?

Carne e Vino

Centro Storico
Steak
6.0/61
Carne e Vino

Don Carlo

Lungomare Salerno
Italiano
6.0/62
Don Carlo

Osteria Terracena

Centro Storico
Napoletano
6.0/61
Osteria Terracena

La Brace

Centro
Napoletano
5.5/62
La Brace

Bella Vista sul Mare

Ravello
di Pesce
5.5/62
Bella Vista sul Mare

Zig Zag

Centro Storico
Pizzeria
5.5/62
Zig Zag

L'Unico

Centro Storico
Mediterraneo
5.0/62
L'Unico
Nuovo

Betra Pizza & Food

Centro Storico
Italiano
4.5/64
Betra Pizza & Food

Botte Piccola Grandi Sapori

Centro
Italiano
5.0/61
Botte Piccola Grandi Sapori

Calamarè

Centro Storico
Italiano
5.0/61
Calamarè

Al Cancelletto

Centro
Napoletano
4.5/62
Al Cancelletto

La Playa

Vietri Sul Mare
di Pesce
3.7/63
La Playa
Nuovo

Campania in bocca

Mercato San Severino
Italiano
Campania in bocca

Agriturismo Casa Scola

Gragnano
Italiano
Agriturismo Casa Scola
Nuovo

Tanta Roba Pizzeria Braceria

Pontecagnano Faiano
Italiano
Tanta Roba Pizzeria Braceria

Il Pozzo Spagnolo

Centro Storico
Spagnolo
Il Pozzo Spagnolo

Mistral

Centro
Mediterraneo
Mistral
  1. 1.

    I prodotti tipici campani nei ristoranti di Salerno

    Prima di parlare delle ricette tipiche salernitane non possiamo che fare una tappa anche sui prodotti tipici regionali che troverete a Salerno. I ristoranti, infatti, propongono naturalmente ottime pizze, con impasto fatto lievitare a lungo e dal cornicione alto, come vuole la tradizione. Quella classica è la Margherita, che riprende il suo nome da Margherita di Savoia, consorte di re Umberto I e prima regina d’Italia. Ma, come tutte le città che si affacciano sul mare, la cucina di pesce è spesso ricorrente nei ristoranti di Salerno. La città, infatti, guarda il mar Tirreno e si erge tra la costiera amalfitana e la piana del Sele, chiamata anche piana di Paestum, nota località in cui si trovano i resti della città della Magna Grecia.
  2. 2.

    Salerno, ristoranti e pesce: una goduria!

    Tra gli splendidi scorci che regala questa città potrete gustare piatti di pesce, cucinati con maestria e arricchiti dai classici odori mediterranei. Tra i primi sono immancabili i vermicelli alla Scammaro - con olive di Gaeta, capperi, acciughe, uva passa e pinoli -, gli scialatielli alla pescatora, i vermicelli alla pulcinella - in cui assaggerete cozze e lupini della zona - e linguine ai ricci di mare. Tra i secondi, in un ristorante di Salerno, troverete spesso i polpi veraci affogati, come anche l'impepata di cozze alla napoletana, i gamberi alla vesuviana e la rana pescatrice all’amalfitana. Ogni piatto viene immaginato, cucinato e creato rispettando le tradizioni campane, piene di gusto per occhi e palato. Ma badate bene a non fare di tutta l’erba un fascio: i salernitani ci tengono molto alle loro origini e spesso anche a distinguersi dai napoletani e quindi, questa tendenza, si ripercuote anche sulla cucina. Vediamo come.
  3. 3.

    I prodotti tipici della città nei ristoranti di Salerno

    Napoli e Salerno distano circa 50 chilometri l’una dall’altra e, per chi conosce bene l’Italia, questi sono abbastanza per creare diatribe, contrasti e rivalità che si protraggono da anni e anni. Gli abitanti, come i ristoranti, di Salerno ci tengono a marcare la differenza tra loro e chi vive e serve nel capoluogo campano. I prodotti tipici della cucina salernitana sono il caciocavallo silano, formaggio semiduro a pasta filata, il pomodoro Corbarino, detto anche pomodorino a 'piennolo', perché conservato intorno ad un filo di spago, i fagioli borlotti di Tramonti, con cui viene cucinata un’ottima pasta e fagioli, e la nocciola Tonda di Giffoni, una delle varietà italiane più nobili con cui si prepara degli imperdibili spaghetti alla nocciola.
  4. 4.

    Non solo ambienti tipici nei ristoranti di Salerno

    Diversi ristoranti di Salerno godono di terrazze panoramiche che non potranno che rendere ancora più gradevole la vostra pausa culinaria. Tra questi spiccano Il Pirata, La Cambusa, Criscito’s, La Brace, Da Cicco, cielo, mare e terra e diversi altri. Ma tra i diversi ristoranti di Salerno ci sono anche quelli meno tradizionali, nella cucina o nell’arredo. L’unico, per esempio, è sia ristorante che american bar, mentre Carne e Vino è una vera e propria steakhouse. Cucina 82 Restaurant e il Gozzo cucina e cantina propongono invece ricette dal gusto tipico ma rivisitate in chiave moderna. La cucina raffinata di questi locali vi farà provare nuovi sapori, senza alcun dubbio. Che vi troviate vista mare, o tra i vicoletti stretti del centro cittadino, tutti i ristoranti di Salerno emanano un profumo di casa, pieno di gusto e attenzione da parte dello staff.
  5. 5.

    Ecco come finire in bellezza nei ristoranti di Salerno

    Alla fine di ogni pasto che gusterete in ogni ristorante di Salerno è immancabile la tazzulella di caffè da accompagnare a un buon dolce. L’arte dolciaria di questi luoghi è infatti rinomata in tutto il mondo e quindi, dopo aver gustato ottimi primi e secondi, è impossibile non essere tentati da uno dei dolci della cucina campana. Tra i meno conosciuti ci sono i roccocò - dolce natalizio a forma di ciambella un po’ schiacciata e dalla consistenza dura di un biscotto -, il migliaccio - torta di semolino tipica del Carnevale -, i mostacciuoli - biscotti ricoperti di cacao e con mandorle e spezie -, il casatiello dolce - preparato con il criscito, vale a dire pasta di riporto fermentata -. La lista è lunga! Non vi resta che prenotare un tavolo con Quandoo e provare voi stessi.